EPF Energy in Ruanda per la progettazione di sei centrali idroelettriche

EPF Energy, SGI Studio Galli Ingegneria e SC Sembenelli Consulting, hanno portato a termine in Ruanda la progettazione di sei impianti idroelettrici per una potenza compresa tra i 150 e gli 800 kW. La compagine italiana ha ricevuto l'incarico da EWSA (Energy, Water and Sanitation Authority) società ruandese che ha promosso lo sviluppo sul territorio di 69 centrali idroelettriche divise in sei lotti con una potenza che va dai 100 kW fino ad 1 MW. Gli impianti progettati rappresentano, dunque, il secondo lotto di un progetto più ampio che mira ad incrementare la potenza installata nel paese. 


Le sei centrali progettate dalle imprese italiane prevedono l'installazione di tre turbine Pelton, due Francis e una Kaplan, rispondenti a specifiche qualitative di matrice europea. L'azienda piemontese EPF Energy ha curato il progetto degli impianti elettromeccanici, la società milanese SC Sembenelli Consulting si è occupata delle opere civili e SGI Studio Galli Ingegneria del coordinamento generale delle attività, dell'idrologia, degli aspetti geologici e geotecnici, della valutazione degli impatti ambientali e sociali e dell'analisi economica e finanziaria delle centrali progettate.


"Come operatori idroelettrici guardiamo con interesse al mercato africano che dal punto di vista energetico sta vivendo un momento di grande fermento. Crediamo che il mini hydro possa rappresentare un'importante opportunità di sviluppo, in un'ottica di generazione distribuita e di interventi sostenibili, rispettosi dell'ambiente circostante." dichiara Alessandro Bosio, Business Development Manager EPF Energy



Leggi la rassegna stampa dedicata al progetto

EPF
EPF Elettrotecnica S.r.l.

Via Langhe, 24 - 12061 Carrù (Cn) Italia - P.iva/C.f. 00165950049 - Note legali - Privacy
Tel.+39.0173.75106 - Fax +39.0173.759094 - info@epfautomation.com

Powered by Blulab

Segui EPF su:

Flickr
Twitter
Youtube
Linkedin
FaceBook